Descrizione

Descrizione

SAMSUNG GEAR S

Hardware, Materiali ed Ergonomia:

Gear S è di fatto basato sullo stesso hardware di tutta la gamma Gear e dunque abbiamo un processore Dual Core Exynos 4212 con 512MB di memoria RAM che risultano essere più che sufficienti per muovere tutta l’interfaccia utente e le applicazioni presenti all’interno dello store, Here maps compreso.

  • Dimensioni: 39.8 x 58.3 x 12.5 mm
  • Peso: 84 g
  • SoC: Samsung Exynos 4 4212
  • Processore: ARM Cortex-A9, 1000 MHz, Numero di core: 2
  • Processore grafico: ARM Mali-400 MP4, 400 MHz
  • Memoria RAM: 512 MB
  • Memoria interna: 4 GB
  • Display: 2 pollici, Super AMOLED, 360 x 480 pixel
  • Batteria: 300 mAh
  • Sitema operativo: Tizen
  • Wi-Fi: b, g, n
  • USB: 2.0, Micro USB
  • Bluetooth: 4.1
  • Navigazione: GPS, A-GPS, GLONASS

I materiali sono ottimi e la costruzione molto solida con elementi in plastica che si alternano ad una cornice in metallo che rende più elegante e solito il prodotto. L’ergonomia è discreta: si tratta di un prodotto indubbiamente grande ma che non risulta essere cosi esagerato come potrebbe apparire in video o foto. Il peso è di 84grammi e a lungo andare sicuramente pesa più di un Gear più piccolo o di un indossabile come le smartband e simili. Inoltre il cinturino largo e la connettività fa sudare un po’ il polso e se in inverso il problema è relativo, in estate diventa più fastidioso.

Molto bello infine il display che risulta leggibile in tutte le condizioni di luminosità, con un ottimo sensore automatico e con la tecnologia Amoled che permette di contenere i consumi su schermate nere.

Utilizzo:

Gear S è un prodotto unico nel suo genere e che cerca di unire il mondo smartphone a quello degli indossabili. Nell’utilizzo quotidiano si apprezzano le funzionalità di inoltro chiamata automatico nel momento in cui il Gear si disconnette dallo smartphone. Si tratta di una caratteristica davvero importante perchè permette di rimanere sempre reperibili anche se usciamo momentaneamente dall’ufficio, ci spostiamo per qualche minuti in altre stanze o se comunque non vogliamo avere lo smartphone in tasca.

Oltre all’inoltro è ovviamente possibile sfruttare la SIM integrata per gestire il Gear S come se fosse un telefono indipendente e con una numerazione diversa da quella del telefono principale. L’idea potrebbe essere utile per persone che, per esempio, devono avere sempre la reperibilità su un numero di lavoro e non vogliono utilizzare due smartphone diversi o chi ha chiamate gratuite su un numero privato ma utilizza sempre uno smartphone come principale. Ottima in generale la qualità della chiamata che può essere fatta bene anche tramite l’altoparlante dell’orologio o, ancora meglio, tramite auricolari bluetooth.

Eccellente anche le sincronizzazione delle notifiche anche se manca la possibilità di rispondere alla maggior parte delle applicazioni tramite l’utilizzo della tastiera integrata. Tastiera che comunque funziona per gli SMS ma, per esempio, non con WhatsApp almeno per adesso.

Non manca comunque la possibilità di utilizzare la voce e S Voice è abbastanza flessibile e riesce a capire quasi sempre cosa chiediamo.

Batteria:

Riuscire ad avere uno smartwatch completo con grande autonomia ad oggi non è ancora possibile. Gli Android Wear ne sono un esempio e anche Tize Os utilizzato da Samsung sui suoi Gear non permette di superare i due giorni. Gear S avendo molte più connettività e una SIM dentro varia molto il comportamento a seconda degli utilizzi.

Utilizzato come orologio normale connesso allo smartphone e senza sfruttare la SIM si arrivano a due giorni di utilizzo. Uso misto quindi con SIM attiva con inoltro chiamate e ovviamente notifiche si fanno circa 12 ore. Infine utilizzandolo praticamente come dispositivo separato e anche con dati attivi si fanno circa 8/10 ore.

Fitness:

Buona la parte relativa allo sport e tempo libero. Non solo passi ma anche corsa e attività sportive di vario tipo e anche monitor del sonno. Non manca il sensore del battito cardiaco e di raggi ultravioletti. Purtroppo l’ecosistema è legato a doppio filo con quello di Samsung e i dati si sincronizzano solo con S Health. Nella video recensione trovate maggiori dettalgi.

Conclusioni:

Gear S è un prodotto che apre un segmento di mercato nuovo. L’idea è interessante e le implementazioni fatte da Samsung risultano spesso molto intelligenti. Purtroppo l’ecosistema è molto chiuso e la compatibilità è solo con i device Samsung e alcune scelte non risultano essere particolarmente intelligenti. La basetta di ricarica per esempio non riesce a caricare completamente l’orologio sfruttando la batteria integrata esterna, l’autonomia non ne permette un utilizzo completo senza attenzione e il monitor del sonno impatta troppo negativamente sull’autonomia generale. Dimensioni importanti e qualche problema di calore infine rendono il prodotto interessante come idea ma forse ancora da affinare. Il prezzo rimane comunque fuori portata per molti: 399€.

Informazioni aggiuntive

Informazioni aggiuntive

Display

2.0

Doppia sim

Memoria

Ram

S. O.

Android

Shipping & Delivery

Al momento dell'ordine il cliente può decidere il ritiro gratuito in negozio o la spedizione tramite corriere di nostra fiducia. La spedizione verrà effettuata entro 24 ore dal momento dell'ordine, il corriere impiegherà 48/72 ore per effettuare il primo tentativo di consegna a domicilio Le spese di eventuale spedizione sono di 6,90€ indipendentemente dal valore del prodotto o dalla quantità acquistata. Eventuali danneggiamenti della merce durante il trasporto dovranno esserci comunicati tempestivamente tramite raccomandata o mail, e avranno seguito solo nel caso sia stata posta riserva al corriere al momento della consegna.