APPLE IPAD AIR 128 GB CELLULAR

369,00

condizioni: BUONE

accessori: SCATOLA – CARICABATTERIE – CAVO DATI

GARANZIA RIDERSTORE 90 GG

1 disponibili

Descrizione

Descrizione

APPLE IPAD AIR

Più sottile, più leggero, più potente: ecco tutto quello che c’è da sapere sul nuovo tablet firmato Apple

Prezzo: da 479 euro. Voto: 9
Maggiori informazioni:
 Apple

Foto: Maurizio Pesce / Wired SFOGLIA GALLERY13 IMMAGINI

iPad Air Foto: Maurizio Pesce / Wired

 

Se già hai l’iPhone 5s in tasca, non poter sbloccare il nuovo iPad Air con l’impronta digitale ti sembrerà strano e improvvisamente vecchio. Quello a cui farà caso l’occhio, invece, è una nuova forma del tablet. Innanzitutto è più piccolo dei vecchi iPad: le nuove misure dicono che è leggermente più corto e molto più stretto (240×169,5 contro 241,2×185,7 millimetri), oltre che più sottile (7,5 millimetri contro 9,4) e molto più leggero (469 grammi la versione Wi-Fi contro 652 del vecchio modello). In mano la differenza si nota più di quanto faccia intuire la carta, sia in termini di peso che di ingombro, l’iPad Air sembra subito più maneggevole. Cambia anche la forma dei bordi, non più spigolosi, ma tondeggianti come già sull’iPad Mini.

Sull’estetica è una questione di gusti, ma personalmente preferisco queste forme a quelle vecchie: mi sono sempre piaciuti di più i display con diagonale inferiore – trovando negli 8 pollici la giusta dimensione – ma il restyling mi fa apprezzare le dimensioni dell’iPad molto più di prima.

Coerentemente con la nuova definizione – Air – introdotta da Apple nel 2008 per sottolineare leggerezza e sottigliezza di un nuovo MacBook, l’ultimo iPad dichiara una riduzione del 28% nel peso e del 20% nello spessore, per un volume totale inferiore al vecchio modello del 24%. Il tutto a parità di schermo, un IPS LCD da 9,7” con risoluzione Retina 2048×1536: 3,1 milioni di pixel, 264 per pollice – in grado di superare comunque il paragone a occhio nudo con l’OLED di Galaxy Note 10.

1 (299 ppi) e reggere i confronto con l’LCD del Nexus 10 (300 ppi) e l’IPS LCD del Kindle Fire HDx 8.9 (339 ppi). Netto, il miglioramento rispetto all’iPad 2, l’altro modello ancora in vendita (solo la versione da 16GB a 379 euro la versione Wi-Fi e 499 per il 3G + Wi-Fi, 100 euro in meno del nuovo Air), che ha una risoluzione 1024×768 da appena 132 ppi – una miseria, oggi. Va notato che proprio per via delle dimensioni l’effetto parallasse di iOS 7 sull’iPad è molto più pronunciato rispetto all’iPhone – sono avvisati i deboli di stomaco.

LA RECENSIONE DELL’IPAD AIR
guarda su CNLive

Dentro fanno il loro esordio su tablet il processore A7 dual-core a 64-bit da 1,4GHz con 1GB di RAM e il co-processore di movimento M7 presentati proprio con l’ultimo iPhone – anche se qui le prestazioni dell’A7 sono leggermente migliori, con 100MHz di velocità in più. Proprio per questo, l’Air riesce a garantire risultati migliori rispetto all’iPhone 5s, oltre a raddoppiare quelli dell’iPad 4 (test di Geekbench).

ipad_air__la_prova_5808

Anche i giochi più complessi come Infinity Blade II, Asphalt 7: Heat e NFL Pro 2014 risultano fluidi come se fosse in riproduzione un video, mentre programmi di prototipazione 3D vengono gestiti con la facilità di una semplice immagine: per la prova ho usato AutoCAD 360, la prima app ottimizzata per la nuova generazione di iPad, Air e Mini Retina – che supportano anche librerie grafiche OpenGL ES 3.0. Anche operazioni apparentemente semplici come la creazione di Fotolibri di 100 pagine con iPhoto e di Trailer con iMovie (entrambe gratuite, ma non preinstallate sui nuovi dispositivi) vengono portate a termine senza difficoltà né intoppi.

Migliorano i consumi, che è bene, ma diminuisce la capienza della batteria, ora da 8820 mAH, stretta nelle dimensioni ridotte della scocca in alluminio dell’Air – a proposito, cambiano anche i colori, ora Argento Grigio Siderale anziché Nero e Bianco: ti aspetteresti un passetto avanti nell’autonomia rispetto all’iPad 4 e invece ne esce uno strano pareggio. Parliamo comunque di una decina di ore, in linea con la media degli Ultrabook che ci sono in circolazione. Ma tieni presente che qui i numeri possono variare in base a tanti fattori: la quantità di streaming video e la brillantezza dello schermo sono i fattori che consumano di più. Se con un uso del tablet quasi esclusivamente dedicato a Internet e qualche app l’autonomia aumenta ancora, se preferisci consumare film e serie tv in quantità potrebbe invece anche durare meno della media.

Nessuna novità per la fotocamera, la stessa lente iSight con sensore BSI da 5 Mpixel, apertura f/2.4 e stabilizzatore automatico in grado di girare video in Full HD a 1920×1080 a 30 frame per secondo e di scattare circa 3 immagini al secondo in Burst Mode – una quantità notevolmente inferiore a quella dell’iPhone 5s, a differenza del quale gli scatti multipli non vengono aggregati e non supporta nemmeno la modalità Moviola né il Panorama. Lo zoom digitale arriva al 3x. Migliora la registrazione dell’audio: nella parte superiore dell’Air, sul retro, è stato introdotto un secondo microfono, utile per girare i video, ma non per videochiamate o registrazioni effettuate con la  fotocamera anteriore – qui migliorata: 1,2 Mpixel, ottimizzata per FaceTime HD e con rilevamento dei volti, in grado di girare in HD a 720p a 30 fps; il sensore più largo e il maggior numero di pixel migliorano anche la resa in condizioni di luce non ottimali.

Buona, la qualità dell’audio in vivavoce: Apple ha finalmente aggiunto anche gli speaker stereo, nonostante l’effetto non si noti particolarmente, soprattutto durante la visione di video, dato che ti trovi entrambi gli altoparlanti sullo stesso lato del tablet.

Sul fronte della connettività, l’iPad Air aumenta il numero di bande LTE – ora a quota 15, il maggior numero di compatibilità offerte da un singolo dispositivo finora – e raddoppia la ricettività Wi-Fi, grazie alle due antenne inserite sui lati della scocca che possono raddoppiare la velocità di download fino a 300 Mbps. Confermato il Bluetooth 4.0. Come sempre, l’unico connettore presente è il lighting, attraverso cui collegare eventuali accessori per importare all’istante contenuti da una scheda SD o da una chiavetta USB. Tutto il resto si fa wireless, passando per iCloud o altri servizi di cloud storage.

Informazioni aggiuntive

Informazioni aggiuntive

Display

9.7

Ram

Memoria

Camera

5

Doppia sim

S. O.

IOS

Recensioni (0)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “APPLE IPAD AIR 128 GB CELLULAR”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shipping & Delivery

Al momento dell'ordine il cliente può decidere il ritiro gratuito in negozio o la spedizione tramite corriere di nostra fiducia. La spedizione verrà effettuata entro 24 ore dal momento dell'ordine, il corriere impiegherà 48/72 ore per effettuare il primo tentativo di consegna a domicilio Le spese di eventuale spedizione sono di 6,90€ indipendentemente dal valore del prodotto o dalla quantità acquistata. Eventuali danneggiamenti della merce durante il trasporto dovranno esserci comunicati tempestivamente tramite raccomandata o mail, e avranno seguito solo nel caso sia stata posta riserva al corriere al momento della consegna.